Il Gregoriano. Mille Anni di Musica
Kantores 96 • Stirps Jesse





libreriamedievale.com
delcampe.net
mirabileweb.it
Amadeus AMS 33-35

1996











CD 1. Culto e culture
Kantores 96, Giacomo Baroffio
Registrazione effettuata a Roma, Monastero del Sacro cuore di Gesł delle Monache Clarisse
nei giorni 16-18 febbraio e 2-3 marzo 1996








CD 2. I linguaggi della liturgia
Kantores 96, Giacomo Baroffio
Registrazione effettuata a Roma, Monastero del Sacro cuore di Gesł delle Monache Clarisse
nei giorni 16-18 febbraio e 2-3 marzo 1996








CD 3. La nascita della polifonia
Stirps Jesse, Enrico de Capitani
Registrazione effettuata a Brescia, Cappella della casa di San Filippo Neri
nei giorni 26-28 febbraio 1996


1. “Panta ta ethni ~ Omnes gentes”   [2:08]
A · Benevento, Bibl. Capitolare, 40, sec. XI, f. 12v

2. “Halleluia. Hodie transfiguratus” /  V. “Moyses et Helyas”   [3:01]
AL · Benevento, Bibl. Capitolare, 39, sec. XI, f. 140v

3. “Angelus ad pastores ait”   [2:24]
ORG · melodie: Lucca, Bibl. Capitolare, 601, Antifonario, p. 7

4. “Lectio libri sapientiae”   [7:41]
LCT a 2 voci · Paris, B.N.F., lat. 1139, sec. XII, ff. 44r-45v

5. “Mira lege”   [2:50]
PR a due voci · Paris, B.N.F., lat. 1139, sec. XII, f. 78r

6. “Stirps Jesse ~ Benedicamus Domino”   [3:13]
Paris, B.N.F., lat. 3543, sec. XII, ff. 166v

7. “Rex immense”   [3:45]   cc 108
TRK pol. · Santiago de Compostela, Arch. Catedral, Codex Calixtinus, sec. XII, f. 190

8. “Congaudeant catholici”   [5:48]   cc 96
Santiago de Compostela, Arch. Catedral, Codex Calixtinus, sec. XII, f. 185

9. “Victimae Paschali”   [2:37]   Hu 63
PR a due voci · Burgos, Monasterio de Las Huelgas, Codex Las Huelgas, sec. XIV, ff. 54v-56r

10. “Omnes de Saba”   [3:42]   Hu 46
RG · (Burgos, Monasterio de Las Huelgas, Codex Las Huelgas, sec. XIV, f. 30rv

11. “Ex semine rosa”   [1:07]
Clausula dall'ORG-AL “Nativitas ” · Montpellier, Faculté de Médecine, H 196, sec. XIII, f. 11r

12. “Ex semine rosa ~ Ex semine Abrahe ~ Ex semine”   [1:10]   Hu  128
MOT · Burgos, Monasterio de Las Huelgas, Codex Las Huelgas, sec. XIV, ff. 117v-118r

13. “Gaude Virgo nobilis ~ Verbum caro ~ Et veritate”   [2:08]   Hu  120
MOT · Burgos, Monasterio de Las Huelgas, Codex Las Huelgas, sec. XIV, f. 113r

14. “C'est la fins”   [0:36]
RND · Città del Vaticano, B.A.V., Reg. lat. 1490, sec. XIII

15. “Plus bele que flor ~ Quant revient ~ L'autre jouer ~ Flos filius”   [2:24]
MOT · Montpellier, Faculté de Médecine, H 196, sec. XIII, f. 26V

16. “Anima mea ~ Descendi ~ Alma redemptoris mater”   [1:26]
MOT · Montpellier, Faculté de Médecine, H 196, sec. XIII, f. 26V

17. “Gaude super omnia ~ Descendi ~ Alma redemptoris mater”   [1:22]
MOT · Bamberg, Staatsbibl., Ed. IV.6, sec. XIII, f. 14r

18. “Salve virgo regia ~ Ave clemencie ~ Domino”   [4:04]   Hu  101
{Ave (Salve) virgo regia [mater clementie] ~ Ave gloriosa [mater salvatoris] ~ Domino}
MOT · Burgos, Monasterio de Las Huelgas, Codex Las Huelgas, sec. XIV, ff. 100v-101r

19. “Popule meus”   [1:55]
CON · Padova, Bibl. Capitolare, C 56, sec. XIV-XV, f. 59r

20. “O sponsa Dei electa”   [1:51]
CON · Worcester, Chapter Libr., Add. 68, Fragment XXIX

21. “Beata progenies”   [1:42]   Leonel POWER
London, British Libr., The Old Hall Manuscript, f. 38

22. “Benedicamus Domino”   [4:38]   Hu  144
Burgos, Monasterio de Las Huelgas, Codex Las Huelgas, sec. XIV, ff. 129r-131r





Il cofanetto è allegato al numero speciale dedicato al canto gregoriano dalla rivista «Amadeus» nel 1996.

I brani sono ordinati secondo un tema specifico per ogni CD:
CD n.1 Culto e culture, n.2 I linguaggi della liturgia, n.3 La nascita della polifonia.

L'imponente impresa editoriale, che allinea ben settantasei canti fra monodici e polifonici, si propone di condurre l'ascoltatore a una prima conoscenza del canto liturgico sotto la speciale prospettiva del rapporto fra culto e culture, evidenziando da una parte la varietà di influssi che hanno agito sulla lunga costruzione del repertorio, dall'altra la funzione che il canto monodico ha esercitato quale base di partenza per la grande storia della polifonia.

Nel mezzo si può cogliere il lungo cammino percorso dal canto liturgico, caratterizzato insieme dall'attaccamento alla tradizione e da un continuo rinnovamento.

Nell'impossibilità di segnalare tutte le particolarità che si susseguono nei tre CD, si sottolinea soltanto la possibilità di comparare diverse tradizioni melodiche oppure diverse modalità esecutive di uno stesso canto; l'attenzione a fenomeni musicali comunemente esclusi dalle registrazioni, quali il canto fratto; la presenza di diversi brani in prima incisione assoluta; l'ampio ricorso a fonti manoscritte poco note.




sonusantiqva.org

The Web SonusAntiqva
inicio home